Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D.lgs. 196/2003

Il Trattamento dei dati personali è effettuato secondo le disposizioni del d.lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" per la tutela delle persone e di altri soggetti ed è improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della riservatezza e dei diritti di chi utilizza i servizi on line del Casellario.

Titolare del trattamento dei dati  è il Ministero della giustizia, Dipartimento per gli Affari di Giustizia - Via Arenula n. 70 - 00186 Roma.

SERVIZIO DI PRENOTAZIONE ON LINE DEI CERTIFICATI

Diritti degli interessati -  I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei dati spontaneamente forniti all'amministrazione al momento della prenotazione dei certificati e di conoscerne il contenuto e     verificarne l'esattezza  secondo quanto previsto dall'art. 7 del d.lgs. 196/2003.

Le richieste vanno inviate a: callcenter@giustizia.it

Trattamento dei dati

I dati personali sono trattati esclusivamente per la prenotazione on line dei certificati e non vengono comunicati ad altri soggetti, né sono oggetto di diffusione.

L'inserimento dei dati è obbligatorio al fine di effettuare la prenotazione on line.

Il trattamento viene eseguito in maniera informatizzata, non sono utilizzati sistemi di tracciamento degli utenti. I percorsi di navigazione sono ricostruibili attraverso i log di navigazione registrati in forma anonima.

Trascorsi 30 giorni dalla prenotazione dei certificati o visure, senza che l'interessato o un suo delegato si sia presentato allo sportello per il ritiro degli stessi, tutte le informazioni relative al soggetto richiedente e al delegato vengono cancellate unitamente ai documenti eventualmente allegati. Diversamente sono conservati per almeno 5 anni dalla data di rilascio.


Misure di sicurezza adottate per la tutela dei dati raccolti

Sono utilizzate architetture e tecnologie "sicure" per proteggere i dati personali contro l'indebita divulgazione, alterazione od uso improprio. Le protezioni attivate nei confronti dei dati personali si propongono, in particolare, di ridurre al minimo i rischi di distruzione o di perdita, anche accidentale, dei dati, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta. Dette misure di sicurezza rispondono ovviamente ai requisiti minimi indicati dal Legislatore (Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza di cui agli artt. da 33 a 36 del D.lgs. n. 196/03).


Utilizzo dei cookies

a) non vengono utilizzati cookies persistenti; b) l'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito;c) i cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente;


Utilizzo degli indirizzi IP

Gli indirizzi IP (ossia i singoli numeri assegnati a ciascun computer al momento della connessione ad internet) rimangono anonimi, in quanto non direttamente associabili ad un utente identificato e non vengono utilizzati per alcuno scopo